Introduzione

Introduzione

Active Piano l'ntroduzione

Dal momento in cui l’uomo ha scheggiato la prima felce per ottenere un utensile, la storia dei manufatti e delle conquiste dell’uomo è stata segnata dall’irreprimibile impulso di migliorarsi, di generazione in generazione, di spingere ed abbattere i limiti precedentemente raggiunti; è quello che definiamo progresso tecnologico. La storia degli strumenti musicali non si sottrae a questo destino e così, quello che noi oggi chiamiamo pianoforte, che appare come una istituzione inviolabile, è frutto di innumerevoli evoluzioni, metamorfosi.

Un interrogativo irrequieto ha cominciato ad insinuarsi nelle nostre menti: c’era la possibilità di poter trovare un margine, se non di miglioramento perlomeno di scostamento laterale dal concetto tradizionale, e moderno, del pianoforte? Come appena accennato, il pianoforte così come lo intendiamo noi oggi è figlio di cambiamenti, di modifiche, di intuizioni che ne hanno determinato le caratteristiche, dal clavicembalo al clavicordo, tutta una serie di cordofoni hanno rappresentato l’universo di questo tipo di strumenti, fino all’introduzione del pianoforte digitale, che rappresenta l’unico vero step evolutivo del pianoforte da decenni, se non centinaia di anni a questa parte, sempre se non si contano le innumerevoli modifiche apportate da altrettanti innumerevoli artisti contemporanei, con l’introduzione dei pianoforti modificati.

Si tratta di due mondi differenti che corrono su binari prestazionali ben discostati, da una parte i pianoforti digitali puntano molto sulla diversità, sulla “customizzazione” del suono, anche grazie all’aggiunta di sintetizzatori, campionatori e tutta una serie di “add-on” che ne amplificano le potenzialità, ma dall’altra parte si è sempre tentato e si tenta tutt’ora di avvicinarsi al suono di un pianoforte tradizionale, la sfida più grande per tutte le case produttrici di pianoforti digitali. Quello che ci fissiamo di raggiungere è di ottenere l’esperienza pianoforte completa, racchiudendo gli aspetti migliori di questi due mondi.